Spaghetti al nero di seppia

Spaghetti al nero di seppia

Gli al sono un classico primo piatto di pesce: la pasta, che si presenta di un colore nero marcato,  viene condita con un gustoso sugo di seppie e con il loro nero. E’ una ricetta dalle origini umili (infatti tradizionalmente non si volevano scartare parti della seppia), ma ora sono considerate una ricetta pregiata e dal forte sapore e profumo di mare.

Ingredienti

  • 400 gr di spaghetti
  • 800 gr di seppie da pulire
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 scalogno
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale e Pepe q.b.

Preparazione

  1. Pulire bene le seppie, estraendo l’osso dopo averle incise. Dopo aver tolto le interiora e il sacchettino d’inchiostro (che va messo da parte), tagliare le seppie a fettine e metterle a cuocere in una padella insieme allo scalogno e all’aglio tritati insieme ad un filo d’olio extravergine d’oliva.
  2. Dopo circa 5 minuti di cottura aggiungere anche il prezzemolo fresco tritato. Versare quindi il bicchiere di vino bianco e lasciar sfumare. Continuare la cottura per altri 15 minuti regolando di sale e pepe.
  3. Trascorso quel tempo, aggiungere anche i sacchettini col nero di seppia e romperli pian piano con l’aiuto di un cucchiaio, continuando a mescolare il tutto. Intanto far cuocere gli spaghetti e, appena saranno al dente, scolarli e farli poi saltare in padella amalgamandoli con il sugo.
  4. Prima di servire a tavola, la ricetta consiglia di condire la pasta con un altro po’ di prezzemolo.

Spaghetti al nero di seppia ultima modifica: 2013-09-09T17:25:36+00:00 da Carlo
 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*