Pranzo in spiaggia: i consigli degli chef

I “grandi classici” sono stati (e rimangono) la al , la o il panino con la . Ma nell’estate 2013 anche il pranzo al sacco da gustare in diventa più light e colorato: lo propongono i maggiori stellati italiani lanciando l’iniziativa ‘SchiChic on the beach’ sulle principali spiagge italiane.
pranzo-spiaggia
Vediamo più nel dettaglio:
La in spiaggia: prodotti naturali e leggeri che aiutano il metabolismo, e facili sia da preparare sia da portare.
Basta un tocco di nell’abbinare verdure di stagione fresche e leggere alla carne.
Sì a prodotti di stagione e di qualità come per un classico pasto.
La vuole la sua parte: in versione crudité, grigliata, o in versione mix, l’importante è non dimenticarla.
Poco e tanto gusto naturale: meglio nuovi gusti e sapori semplici, grazie ai diversi prodotti che è possibile utilizzare.
La leggerezza dell ‘SchiChic on the beach’ per non appesantirsi troppo sotto l’ombrellone e il sole.
Un occhio alla leggerezza…: piatti semplici con ingredienti “poveri” ma che combinati nel modo giusto.
Ed un occhio anche alla : vietato presentarsi negli stabilimenti balneari con contenitori d’alluminio o con classiche ciotole di plastica. Solo “lunch box” d’avanguardia, un portavivande dal design innovativo e dal contenuto genuino.

Pranzo in spiaggia: i consigli degli chef ultima modifica: 2013-08-11T20:55:02+00:00 da Carlo
 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*