Pesto alle mandorle

Pesto alle mandorle

Il più famoso è sicuramente quello alla genovese, con pinoli, basilco, parmigiano, pecorino e olio.
Scendendo verso sud troviamo diverse varianti in cui le sostituiscono i pinoli, la ricotta il pecorino e in altre ricette troviamo l’aggiunta di acciughe e pomodoro.

Ingredienti

  • Basilico – 50 grammi di foglioline di basilico.
  • Olio extravergine di oliva – ½ bicchiere.
  • Formaggio grattugiato – 6 cucchiai da cucina di Parmigiano Reggiano e 2 di Pecorino.
  • Aglio – 2 spicchi.
  • Mandorle – 1 cucchiaio colmo da cucina.
  • Sale grosso – qualche grano.

Preparazione

  1. Lavare le foglie di basilico e asciugarlo su un canovaccio foglia per foglia.
  2. Disporre il basilico in un mortaio di marmo o in un mixer, aggiungere l’aglio, le mandorle e iniziare a pestare o a frullare a bassa velocità.
  3. Aggiungere il pecorino, il parmigiano e l’olio d’oliva a filo, aggiustare di sale e mixare il pesto a velocità minima fino a quando non otterrete una crema fluida.
  4. Trasferire il pesto ottenuto in una ciotola, coprirlo con un filo d’olio e della pellicola trasparente e riporlo in frigo dove si conserverà per qualche giorno.
  5. In alternativa potrete o congelarlo nei vasetti monodose o condirci la pasta per gustarlo fresco.

 

Pesto alle mandorle ultima modifica: 2015-04-12T11:47:47+00:00 da Carlo
 

2 Comments

  1. L idea del pesto di mandorle e bella, la ho provata a fare ma il risultato mi ha molto delusoooo!!!! Decisamente troooooppo limone!!! si sentiva solo quello! bisognerebbe modificare la ricetta diminuendone la dose. Cmq la rifaro sostituendolo cn un po’ di radice di zenzero grattuggiata. Ale

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*